Terzo Rapporto sul Terzo settore in Toscana

EDIZIONE 2020

Lo Stato è necessario, ma deve cedere potere alle comunità e può diventare molto più efficace. Le comunità sono essenziali perché possiamo esprimere la nostra umanità, ma per prosperare devono ritagliarsi uno spazio sottraendolo sia ai mercati sia allo Stato.

Raghuram Rajan, Economista

La terza edizione del rapporto, oltre ad aggiornare il quadro conoscitivo sulla presenza e promozione sociale del Terzo settore e del Non profit in Toscana, offre molteplici approfondimenti su diversi aspetti cruciali.

Fa il punto sullo stato dell’arte e sugli effetti della storica riforma che ha riconosciuto e definito gli Enti del Terzo settore (D.lgs 117/2017) attraverso l’analisi della legislazione nazionale e regionale, delle nuove modalità amministrative di collaborazione tra pubblico e Terzo settore, degli aspetti fiscali, della valutazione di impatto sociale.

Indaga gli effetti della prima ondata Covid-19 attraverso la valorizzazione dei risultati di recenti indagini volte a valutare sia l’apporto del Terzo settore al sistema di welfare nella fase emergenziale che l’impatto della pandemia sui servizi territoriali e sulle organizzazioni delle economie sociali e solidali.

Focalizza l’attenzione sull’attività delle Fondazioni bancarie e sul 5 per 1000, due esempi di quanto risulti fondamentale l’apporto delle risorse private a sostegno delle attività del Terzo settore.

III RAPPORTO 

Skip to content